Legend of Zelda: Breath of the Wild 2 Rumors Paint a Beautiful Game

The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2 è stato rivelato quasi un anno fa e da allora gli aggiornamenti sul gioco sono stati scarsi. Una delle uniche cose che Nintendo ha confermato finora è che il prossimo sequel di Switch utilizzerà la stessa mappa dell'originale Breath of the Wild e che era alla ricerca di nuovi talenti per aiutare il team nella progettazione del terreno. Ogni altro dettaglio del gioco, sia che si tratti della storia o del gameplay, è venuto da fughe e voci, con molti di loro effettivamente fattibili per il sequel.

Quando The Legend of Zelda: Breath of the Wild è stato lanciato per la prima volta nel 2017, ha scosso il settore dei giochi e ha ottenuto consensi dalla critica, segnando un punteggio Metacritic di 97 e vendendo oltre 18 milioni di unità a partire da quest'anno. Con il primo gioco che riscuote così tanto successo, non sorprende che BotW 2 sia un bersaglio così accattivante per i filatori di perdite e i rumor-mongers. Il solo mese scorso ha raccolto alcuni significativi dettagli di voci riguardanti il ​​sequel di BotW e, fino a quando Nintendo non dirà o confermerà il contrario, alla fine seguiranno altre voci.

Continua a scorrere per continuare a leggere Fai clic sul pulsante in basso per iniziare questo articolo in rapida visualizzazione.

Miasmic Ganon in Breath of the Wild 2

La voce più recente (o fuga, a seconda della prospettiva) proviene dallo streamer di Twitch Tyler McVicker (che ha riferito su Half Life Alyx anni prima della sua rivelazione). Afferma che Breath of the Wild 2 non solo presenterà il ritorno di Ganon ma vedrà bloccarlo altre aree di Hyrule oltre al castello reale questa volta. McVicker si riferisce ad esso come "presenza miasmica di Ganon", che ricorda la sostanza malvagia trovata nelle aree sotto il controllo di Calamity Ganon nell'originale Breath of the Wild. Allo stesso modo, Giason miasmico deve essere eliminato per consentire a Link di accedere a una determinata area.

Afferma inoltre che i dungeon verranno reintrodotti in Breath of the Wild 2 e consentirà alla mappa di giocare di essere fresca anche se ricicla il mondo del gioco originale. Afferma inoltre che l'inizio del gioco differirà dall'inizio del gioco originale in quanto non si sentirà così aperto. In Breath of the Wild, una volta che un giocatore inizia il gioco, può andare praticamente ovunque all'interno dei confini del Great Plateau (quindi oltre subito dopo), il che può essere travolgente per alcuni, ma McVicker ipotizza che BotW 2 inizierà in un moda più lineare.

Ganon non ritorna per Breath of the Wild 2

Un'altra recente indiscrezione ha suggerito che Ganon non apparirà in Breath of the Wild 2 . Ciò sarebbe particolarmente sorprendente considerando il fatto che Calamity Ganon era così essenziale nella storia di BotW (sebbene Ganon sia stato omesso dai giochi di Legend of Zelda in precedenza). Ganon è anche essenziale per la profezia di Breath of the Wild, ma tutto è possibile. La voce ha anche suggerito che il gioco si concentrerà su Link e Zelda che ricostruiscono Hyrule dopo la devastazione causata da Calamity Ganon, e che ci saranno "flashback di Godfather 2 " che andranno più indietro rispetto ai flashback del gioco originale.

Se fosse vero, questi flashback dovrebbero menzionare Ganon in qualche modo, quindi non è chiaro perché la voce possa sostenere l'assenza del cattivo dal sequel. In effetti, potrebbero esserci più criminali in Breath of the Wild 2 , se una certa serie di teorie dei fan finirà per essere vera. Come suggerisce la teoria, Zant di Twilight Princess farebbe una svolta enorme nella tradizione di BotW se fossero effettivamente nel sequel, indipendentemente dal fatto che controllino o meno Ganondorf / il cadavere demoniaco dal trailer di rivelazione.

La leggenda di Zelda Bond of the Triforce

La voce più significativa, in termini di dettagli, è stata pubblicata a febbraio. Ha suggerito che il titolo del prossimo sequel di Breath of the Wild è in realtà The Legend of Zelda: "Bond of the Triforce". Il presunto titolo si affianca ad altri dettagli della voce, come la previsione che sia Link che Zelda apparentemente saranno giocabili (il che ha senso, considerando il contenuto del trailer di rivelazione). Inoltre, secondo la voce, Zelda sarà giocabile solo all'interno dei dungeon appena implementati (che sostengono le affermazioni di McVicker), mentre fornirà supporto per Link solo nel mondo aperto.

È interessante notare che Link apparentemente sarà anche in grado di "sfruttare il potere della natura", che presumibilmente include la capacità di cambiare il tempo (presumibilmente la pioggia, che era un noto ostacolo). Come tale, gli animali avranno anche un ruolo molto più grande in BotW 2, secondo la voce. Ci saranno anche nuovi tipi di nemici e oggetti della Leggenda di Zelda, come la fionda e un presunto aratro agricolo che consentiranno a Link di attaccare più nemici contemporaneamente.

Anche se Nintendo è rimasta in gran parte silenziosa sullo sviluppo di Breath of the Wild 2 dal suo trailer di rivelazione , è bello vedere che le persone online possono trovare idee che suonano davvero alla moda se fossero state implementate nel gioco imminente. Se qualcuno di questi rumors / fughe finisse per essere vero, allora dimostra solo quanto i fan di Zelda siano dedicati a uno dei più grandi franchise della storia dei giochi.

Il sequel di The Legend of Zelda: Breath of the Wild è attualmente in sviluppo per Nintendo Switch, senza data di uscita confermata.

Raccomandato

GTA Online è di nuovo in calo per alcuni giocatori
2019
Le armi più forti in The Witcher 3: Wild Hunt
2019
5 giochi PlayStation Plus di febbraio che i fan di PS4 impazzirebbero
2019