Elden Ring: 5 nuove funzionalità (e 5 che prevediamo di vedere)

Annunciato all'E3 2019, Elden Ring è l'ultimo progetto di Developer From Software. È una collaborazione delle opere di Hidetaka Miyazaki e George RR Martin, il famoso autore di A Song of Ice and Fire.

Oltre al suo entusiasmante ma breve trailer fornito all'E3, e una sessione di domande e risposte con Miyazaki, da allora non abbiamo ancora visto nessuna notizia. Mentre aspettiamo maggiori dettagli su qualsiasi cosa, incluso un certo gameplay, possiamo almeno esaminare le cinque nuove funzionalità che conosciamo e le cinque funzionalità che ci aspettiamo di vedere quando uscirà.

10 Un mondo nuovo di zecca

La maggior parte dei giochi From Software coinvolge un mondo e un'ambientazione unici e distinti dal resto a parte Dark Souls 3 ambientato nello stesso mondo del primo, il mondo e l'ambiente ogni volta che cambiano per non sentirsi mai stantii.

E come questi giochi, ci aspettiamo di vedere un mondo nuovo per noi per immergerci in un sentimento distinto dal resto. Da Software riesce a superare se stesso con ogni nuovo gioco che rilasciano in termini di estetica e immersione, e non vediamo l'ora di vedere quale nuovo mondo hanno creato per noi questa volta.

9 Il coinvolgimento di George RR Martin

Non tutti i giorni viene annunciato che George RR Martin stesso aiuta a scrivere la tradizione e il design del mondo per un videogioco, ma From Software e Miyazaki sono riusciti a fare proprio questo. George RR Martin è noto soprattutto per la sua creazione dei libri di A Song of Ice and Fire, adattati alla famosa serie di successo Game Of Thrones .

Con lui nella squadra in collaborazione con Miyazaki, un uomo appassionato di narrazioni notoriamente vaghe, ci chiediamo se la narrazione di Elden Ring rimarrà criptica come altri titoli o più arricchita. Sebbene George RR Martin sia noto per aiutare principalmente nella tradizione e nella costruzione del mondo, le cose potrebbero non cambiare drasticamente.

8 idee nuove e innovative

Una cosa per cui Miyazaki è noto è il suo amore per la creazione di nuove idee e per il fatto di non attenersi costantemente alla stessa cosa. From Software è anche noto per spingere idee innovative su una formula già consolidata, principalmente in termini di design e gameplay.

Questo può essere visto da Bloodborne con il suo stile di combattimento molto diverso e la velocità di Dark Souls . Non ci aspettiamo niente di meno da Elden Ring, dato che sarà il più grande gioco From Software finora; è naturale che si riempia di tonnellate di nuove idee e funzionalità.

7 Una trama oscura

Simile ad altri titoli nella cintura di From Software, Elden Ring ha una storia oscura. È chiaramente un gioco Dark Fantasy e tutto il resto. Il trailer stesso emana l'atmosfera da solo, sfoggiando musica e immagini inquietanti e un cielo rosso in una sorta di guerra, con personaggi con arti recisi.

Il narratore del trailer emana anche un'impressione di panico e disperazione mentre il mondo è stato gettato dal suo equilibrio. E anche i personaggi mostrati non sembrano divertirsi. Questa non è una sorpresa, poiché tutti i moderni giochi From Software danno un tono oscuro e deprimente, quindi perché Elden Ring dovrebbe essere diverso?

6 Un sistema online dedicato

Qualcosa che ci manca dai giochi precedenti non visti nell'ultimo titolo Sekiro, è la presenza di un sistema online dedicato per farci divertire, se non sulla progressione della storia principale. Un sistema online è qualcosa che aiuta i giocatori ad immergersi nel nuovo mondo fornito loro in Elden Ring .

Poter visitare il mondo di altri giocatori, duellare a vicenda e collaborare sarebbe un ottimo ritorno, soprattutto se i sistemi open-world di From Software sono ben realizzati. Quindi ci aspettiamo che i sistemi online stiano meglio anche rispetto agli altri, portando allo stesso tempo il fascino unico a cui siamo abituati.

5 Un'impostazione a mondo aperto

Miyazaki ha confermato che Elden Ring sarebbe stato un titolo open world tradizionale, una novità per gli sviluppatori. Ha anche confermato che i giocatori avrebbero avuto la possibilità di esplorare molte aree in lungo e in largo. Dai castelli ai sotterranei sotterranei, permettendoci di attraversarli individualmente senza dover accedervi attraverso i menu.

Miyazaki si è anche assicurato di notare che " Elden Ring sarà il più grande titolo in termini di volume e sarà pronto per l'esplorazione". "Se dovessi mettere da parte il mondo pieno di nuovi stimoli grazie alla nostra collaborazione con il signor Martin, dovrei dire che la differenza più grande è che è un mondo aperto", ha affermato Miyazaki. Detto questo, un gioco From Software open world è qualcosa che non vediamo l'ora di vedere implementato.

4 altri capi unici

Qualcosa su cui possiamo essere tutti d'accordo è la quantità incredibile di boss di qualità forniti da Software in tutti i loro giochi. Questi boss sono spesso ben progettati e mirano a testare la pazienza e l'abilità del giocatore in vari modi. Molti boss, sebbene difficili, sono divertenti da combattere, esaltanti da sconfiggere e oh così soddisfacenti.

CORRELATO: Classificato: i 10 boss più difficili in Dark Souls

Qualcosa che tutti possiamo aspettarci è un ritorno di quella formula in Elden Ring come con un nuovo mondo, arriva la possibilità che nuove sfide mettano alla prova le nostre abilità ancora una volta.

3 Mitologia norrena

Dalle interviste dello stesso Miyazaki, ci viene data l'impressione che l' Elden Ring si baserà in qualche modo sulla mitologia norrena. L'inclusione della nuova mitologia sarà un cambiamento di ritmo piuttosto rinfrescante, in quanto consentirà più ispirazioni sia dal punto di vista del gameplay che da quello narrativo. Per questo potremmo vedere nuovi sistemi, divinità e persino armi.

Non c'è limite al numero di cose che possono essere fatte con la mitologia così vasta e piena di potenziale non sfruttato, specialmente con uno scrittore come George RR Martin che aiuta a costruire la tradizione e la costruzione del mondo.

2 Scegliere tra più finali

Uno dei tratti distintivi dei titoli From Software è consentire al giocatore di scegliere come terminare il viaggio con più opzioni. Sebbene la maggior parte delle volte, le opzioni sono piuttosto semplicistiche e limitate. Di solito, vanno dalle terminazioni buone, cattive e neutre, con alcune variazioni tra loro.

Questa volta, tuttavia, Elden Ring offre un'eccellente opportunità per offrire ai giocatori modi drasticamente diversi per scegliere come terminare i loro viaggi. Con una nuova ambientazione arriva una possibilità di innovazione nella narrazione. Dopotutto, non tutte le decisioni sono in bianco e nero.

1 Il ritorno della personalizzazione

Un'altra cosa che ci è sfuggita dall'acclamato Sekiro lo scorso anno è la moltitudine di opzioni di personalizzazione, che è diventata un punto fermo dei giochi From Software. Per fortuna, è confermato in Elden Ring che avremo la libertà di personalizzare i nostri personaggi come vogliamo - che vanno da viso, capelli, corpo e altro ancora. Come affermava Miyazaki; "Simile alla serie Dark Souls, Elden Ring consente ai giocatori di progettare e controllare il proprio personaggio unico. Come ho detto prima, questo titolo pone un forte focus sugli elementi di gioco di ruolo e abbiamo pensato che questo approccio si adattasse meglio a quello."

Detto questo, non vediamo l'ora di vedere i vari fan della moda selvaggia e sgargiante che forniranno quando uscirà il gioco, quando lo è.

Raccomandato

GTA Online è di nuovo in calo per alcuni giocatori
2019
Le armi più forti in The Witcher 3: Wild Hunt
2019
5 giochi PlayStation Plus di febbraio che i fan di PS4 impazzirebbero
2019